qualità
del lavoro

Approfondimenti
Ticicom

Non sempre risulta essere così semplice e immediato, ma creare un ambiente lavorativo sano e qualitativamente positivo, al giorno d’oggi, diventa una priorità di molte aziende.

La qualità del lavoro all’interno dell’ambiente aziendale risulta essere una motivazione e una spinta al miglioramento personale e professionale ma anche un fattore di benessere di tutti i collaboratori.

Passiamo la maggior parte della nostra giornata al lavoro e secondo diversi studi la maggioranza delle persone non svolge l’attività che vorrebbe o per cui ha perseguito una formazione o un titolo di studio. Questa valutazione è uno dei motivi principali che porta la qualità dell’ambiente di lavoro ad essere, attualmente, una caratteristica motivazionale molto importante. 

Svegliarsi la mattina contenti di andare al lavoro cambia di gran lunga l’approccio alla vita professionale e personale.

Sempre più le aziende guardano al benessere dei propri collaboratori stando attente ai loro bisogni.

Diversi studi dell’Organizzazione Internazionale del Lavoro hanno identificato l’espressione “la qualità della vita sul posto di lavoro” come il livello di soddisfazione relativo all’attività svolta e all’ambiente aziendale; lavorare in un ambiente organizzato qualitativamente promuove un senso di sicurezza, di sviluppo personale e professionale tra i dipendenti.

Questi studi evidenziano che gli aspetti della qualità del lavoro si classificano nell’ambiente fisico e sociale, negli orari di lavoro, nello sviluppo delle competenze, nei salari e nella prospettiva della vita lavorativa.

Creare un ambiente sano e stimolante indirizzato alle necessità dei collaboratori, unito a organizzazione, svago, positività, consapevolezza ed appartenenza sono tutte caratteristiche che migliorano la qualità del lavoro di un’azienda e portano le persone a minimizzare lo stress e a realizzare performance migliori.

Condividi su facebook
Condividi su linkedin

ISCRIVITI
ALLA NOSTRA
NEWSLETTER